Home News Covid, cambia la sede di un altro ottavo di finale Champions

Covid, cambia la sede di un altro ottavo di finale Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15
CONDIVIDI

Dopo Lipsia-Liverpool, match degli ottavi di finale di Champions League, anche un’altra gara del torneo cambia sede a causa del Covid. Si giocherà a Bucarest, sempre senza pubblico.

Champions League
Champions League © Getty Images

Atletico Madrid-Chelsea cambia sede, l’andata degli ottavi di finale di Champions League tra colchoneros e blues non verrà disputata, come da programma, al Wanda Metropolitano bensì a Bucarest, presso la Nacional Arena, sempre a porte chiuse. Il motivo della decisione è lo stesso che ha portato allo spostamento della sede di Lipsia-Liverpool. Anche in Spagna, come in Germania, sono stati bloccati i voli provenienti dall’Inghilterra a seguito della diffusione della variante inglese del Covid.

Il Chelsea, quindi, non avrebbe ricevuto l’autorizzazione ad atterrare a Madrid, per questo la UEFA, assieme ai due club, ha optato per il campo neutro. La Federcalcio romena ha dato il suo benestare, rendendo disponibile l’accesso allo stadio della Capitale.

Champions League: Atletico-Chelsea in campo neutro

simeone
Getty Images

Cambia la sede dell’incontro ma non il programma degli ottavi di finale di Champions League. Lipsia Liverpool si giocherà, come previsto, il prossimo 16 di febbraio a Budapest, immutata la data del 23 febbraio (alle ore 21 orario in Spagna, le 22 in Romania) per quanto riguarda la sfida tra l’Atletico capolista in Liga e il Chelsea del neo subentrato Tuchel.

La decisione è stata presa di comune accordo tra tutte le parti in causa per effetto delle “…limitazioni per l’ingresso in Spagna dei voli provenienti dal Regno Uniti dettati dalla pandemia sanitaria.”

L’Atletico aveva valutato anche alcune alternative italiane, salvo poi far cadere la propria scelta su Bucarest. A meno di clamorose novità non si dovrebbe cambiare la sede della partita di ritorno. Chelsea Atletico si giocherà a Stamford Bridge così come Liverpool Lipsia ad Anfield.

Anfield che, tra l’altro, un anno fa fu uno degli ultimi impianti a ospitare una gara di Champions con il pubblico. Si trattava di Liverpool Atletico Madrid, ritorno degli ottavi di finale.