Home News Cessione Inter, tensione Suning-Bc Partners: non è finita

Cessione Inter, tensione Suning-Bc Partners: non è finita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09
CONDIVIDI

Cessione Inter: clima teso in casa nerazzurra. La situazione non è delle migliori, Zhang cerca acquirenti. L’era cinese è giunta ai titoli di coda?

Cessione Inter
Steven Zhang, presidente dell’Inter / Getty Images

L’era Zhang in casa Inter sembra essere giunta al suo capolinea. Di fronte alle grandi difficoltà economiche in cui versa la casa madre dei nerazzurri, Suning, pare proprio che i cinesi siano disposti non solo a vendere una parte delle azioni del club, ma proprio tutto il pacchetto di maggioranza attualmente detenuto.

“Il progetto è fermo allo scorso agosto” ha detto Conte, denunciando apertamente una questione che forse i vertici avrebbero preferito rimasse quanto possibile nell’ombra. Nelle ultime ore sembrava essere saltata la trattativa con Bc Partners, ma qualcosa potrebbe ancora succedere.

Leggi anche–> Inter, le ultime di mercato 

Cessione Inter, il fondo ancora “in gioco”

Cessione Inter Suning
Beppe Marotta e Steven Zhang, ad e presidente dell’Inter / Getty Images

Il fondo Bc Partners sembrava essersi sfilato dalla trattativa, ma alcuni rumors rivelano come tra Bc Partners e l’Inter l’affare non sia ancora del tutto tramontato. Tra domanda e offerta esiste ancora un importante margine economico, ma presto i vertici si siederanno nuovamente al tavolo delle trattative per proseguire i discorsi.

Intanto una cordata di investitori interisti potrebbe entrare in società. Con il sogno di Massimo Moratti nuovamente all’interno del club.

Le prossime promettono di essere giornate calde in casa nerazzurra.

Inter, pesante ko in Coppa Italia. Passa la Juventus: