Home News Cessione Inter: arriva l’offerta, 300 milioni

Cessione Inter: arriva l’offerta, 300 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08
CONDIVIDI

In casa Inter continua a tenere banco la questione legata alla cessione del club. Suning alla ricerca di un acquirente di fronte alle difficoltà economiche che hanno colpito il gruppo cinese. Si fa avanti un fondo arabo con una super offerta da 300 milioni.

Zhang
Zhang ©Getty Images

Mentre sul campo l’Inter continua a monopolizzare la Serie A, con 6 punti di vantaggio sul Milan e 10 sulla Juventus (che ha ancora una partita da recuperare), in casa nerazzurra continua a tenere banco la questione legata alla cessione del club. La proprietà cinese sta affrontando non poche difficoltà economiche dovute dall’emergenza Covid e, per questo, non sembra in grado di poter investire nella sua parte sportiva. In patria non ha iscritto il suo club al prossimo campionato, in Europa pensa alla cessione dell’Inter. Della sua maggioranza o pacchetti di quote, per innestare un po’ di denaro liquido nelle casse della proprietà.

La richiesta per cedere il club è di quelle importanti: 1 miliardo di euro che non permette quasi a nessuno di potersi fare avanti con convinzione. Un gruppo arabo però sembra interessato ad acquistare il 30% della società, e ci sarebbe un’offerta da 300 milioni di euro.

Leggi anche–> Inter, le ultime di mercato 

Cessione Inter, gruppo arabo Pif

Suning dice addio al calcio
Zhang Jidong proprietario dell’Inter. © Getty Images

Il fondo arabo Pif, capeggiato dal principe qatariota Mohammad bin Salman, sarebbe pronto a trattare il 30% del club nerazzurro con un’offerta da 300 milioni di euro. In questo modo gli arabi entrerebbero in pianta stabile in società, garantendo una grossa cifra per le casse già gravate di Suning.

Dall’Inghilterra confermano inoltre questa voce, spiegando come il fondo arabo, che in estate si era interessato al Newcastle, ora avrebbe virato con decisione verso Milano. “I sauditi si sono avvicinati all’Inter circa una settimana fa” spiegano oltre Manica, “Non possono comprare due club contemporaneamente e sembrano aver rinunciato al Newcastle“.

Aggiornamenti importanti sono attesi nelle prossime settimane.