Home News Calciomercato Milan, niente rinnovo: ghiotta occasione per il post Ibra

Calciomercato Milan, niente rinnovo: ghiotta occasione per il post Ibra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
CONDIVIDI

Torna di moda Andrea Belotti in casa Milan, l’attaccante del Torino non sembra voler rinnovare con i granata e i rossoneri pensano a lui per il dopo Ibrahimovic

Maldini tiene gli occhi bene aperti sul mercato
Paolo Maldini, dirigente del Milan © Getty Images

Belotti vuole lasciare Torino, il Milan è in agguato                    

Andrea Belotti è stato accostato al Milan almeno nelle ultime quattro sessioni di mercato. Un interesse, quello del club rossonero, per l’attaccante del Torino e della Nazionale Italiana, che va avanti da tempo, ma non si è mai concretizzato del tutto. I rossoneri avevano messo gli occhi addosso al “Gallo” già nell’estate durante la quale il presidente granata, Urbano Cairo, aveva fissato la cifra dei 100 milioni di euro per chi volesse accaparrarsi le prestazioni del giocatori. Da quel momento ad oggi, di cose ne sono cambiate, il prezzo è sceso per un andamento altalenante in campo, ma anche a causa dello scorrere del tempo (nonostante si stia parlando di un ragazzo ancora giovane). Il motivo principale, però, è da ricercare nella volontà del 27enne che non sembra voler rinnovare il proprio contratto con il club di appartenenza, per sposare una nuova causa, magari in Italia e proprio quella rossonera.

Leggi anche >>>> Calciomercato Milan, colpo in casa Udinese                   

Belotti pronto per una nuova avventura, manca il rinnovo
Andrea Belotti, attaccante del Torino © Getty Images

Il “Gallo” in scadenza nel 2022 fa gola al Milan per il dopo Ibrahimovic                 

Paolo Maldini monitora la situazione, ma Belotti ha una situazione contrattuale abbastanza semplice da decifrare: scadenza naturale dell’accordo nel giugno 2022, con la possibilità, già a gennaio del prossimo anno, di firmare per un’altra squadra. Le pretendenti sono tante, ma l’impressione è che, proprio per lo spirito di riconoscenza del calciatore vero il club che l’ha fatto crescere e maturare molto sia calcisticamente che umanamente, non si arrivi alla frattura totale. Molto probabilmente, quindi, si arriverà a un compromesso e l’attaccante classe 1993 sarà ceduto la prossima estate, a prezzo di saldo. In tutto ciò, ‘Tuttosport’ paventa anche l’ipotesi di una clausola faraonica da inserire nell’ipotetico prolungamento di contratto con il Toro, dove potrebbe prendere 3,5 milioni di euro a stagione, più bonus.

Leggi anche >>>> Calciomercato Milan, Maldini prepara il blitz: colpo dalla Liga

Il Gallo pensa al futuro che potrebbe tingersi di rossonero
Il “Gallo” Belotti, centravanti del Torino e della Nazionale Italiana © Getty Images

Una cosa è certa: al momento, al di là dell’attaccamento ai colori granata e alla gente del Torino, Belotti non può forzare la mano con la dirigenza. Il ragazzo è in lizza per un posto da titolare con l’Italia in vista dei prossimi appuntamenti con Europei, Nations League e Mondiali. Finire in panchina, adesso, sarebbe controproducente e lui vuole esserci per giocarsi la maglia di attaccante centrale con l’amico Immobile.