Home News Bologna-Inter, Mihajlovic una furia: “Potevo giocare anche io”

Bologna-Inter, Mihajlovic una furia: “Potevo giocare anche io”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:08
CONDIVIDI

Sinisa Mihajlovic ha parlato al termine di Bologna-Inter avendo parole dure per il ct del Giappone che ha deciso di far giocare per tutta la sfida contro la Mongolia Tomiyasu, uscito infortunato dalla partita di oggi.

Mihajlovic Bologna-Inter
Mihajlovic © Getty Images

Mihajlovic attacca il ct del Giappone

Intervistato da Sky, Sinisa Mihajlovic ha parlato della sfida contro l’Inter concentrandosi sull’infortunio di Tomiyasu: “Oggi abbiamo giocato meglio della prima in classifica. Cosa ho detto dopo l’infortunio di Tomiyasu? Ho chiesto se fosse necessario che giocasse tutta la partita contro la Mongolia dato che il Giappone ha vinto per 14-0. Non credo fosse una partita dove fosse necessario che giocasse anche lui. Non voglio fare il ct anche se l’ho fatto. Ha fatto giocare tutta la partita ad uno come lui quando non ce n’era bisogno. Contro la Mongolia potevo giocare anche io e avrei fatto la mia figura. Ora noi perdiamo per infortunio un giocatore molto importante”.

LEGGI ANCHE >>> VOTI BOLOGNA-INTER E HIGHLIGHTS

Bologna-Inter, le parole di Mihajlovic

Il tecnico dei rossoblu ha poi proseguito facendo il punto sul suo futuro: “Io sto bene da tutte le parti basta che mi diverto e che lavoro. Ognuno di noi è ambizioso e vorrebbe qualcosa in più. Bisogna vedere la società che vuole fare. Io ho altri due anni di contratto. A Bologna sto bene, con i tifosi sto bene, con la squadra sto bene e lo stesso con la società. Bisogna solo vedere cosa vogliamo fare da grandi. Ora dobbiamo cercare di fare più punti possibili e poi alla fine ci mettiamo a parlare e vediamo cosa succede”.

LEGGI ANCHE >>> INFORTUNIO BOLOGNA, CAMBIO FORZATO

Il futuro del tecnico serbo sarà quindi deciso al termine del campionato in corso con l’allenatore che dovrà decidere se proseguire o meno la sua avventura con la squadra rossoblu.