Home News Barcellona-Inter, Spalletti e Icardi: ”Bisogna essere convinti di giocarcela”

Barcellona-Inter, Spalletti e Icardi: ”Bisogna essere convinti di giocarcela”

CONDIVIDI
Lista Champions Inter
Spalletti (Getty Images)

BARCELLONA-INTER, LE PAROLE DI SPALLETTI E DI ICARDI – Alla vigilia della sfida contro il Barcellona, in conferenza stampa hanno parlato Spalletti ed Icardi: “Per me è una gara speciale perché qui è iniziata la mia carriera – ha detto Icardi -. Sarà la prima volta che giocherò al Camp Nou. Tornare Qui? Sto bene all’Inter, non ho mai pensato di andare via. Ho imparato molto alla Cantera e devo ringraziare tutti coloro che ho avuto al mio fianco. Rimpianti? Sapevo che sarebbe stato molto difficile e non ho alcun rimpianto. Messi? Peccato non ci sia, sarebbe stato bello affrontarlo” ha detto. Parola a Spalletti: ”Bisogna avere la convinzione di potersela giocare. Cosa cambia senza Messi? Cambia che la loro qualità nel palleggio rimane senza dubbio eccelsa ma va a mancare l’imprevedibilità di questo straordinario giocatore. Rafinha? Lo ringrazio perché è anche grazie a lui se siamo in Champions. E’ stato fondamentale per noi. Mi piacerebbe molto che giocasse. La mancata conferma? C’erano delle scadenze da rispettare e in seguito è diventato un problema trattenerlo. Formazione? Perisic sta meglio, così come Miranda sta bene. Brozovic? In questo ruolo ci sono varie soluzioni, vedremo” ha concluso.

Barcellona-Inter, Spalletti e Icardi in conferenza

BARCELLONA-INTER, PARLA VALVERDE – Queste le parole del tecnico del Barcellona: ”Affrontare l’Inter senza Lionel Messi ci condiziona ma non vuol dire che non vinceremo. Loro sono una squadra difficile da affrontare e l’hanno dimostrato contro il Tottenham e contro il Psv. Pressano alto e amano giocare nel campo avversario. Ho varie opzioni, potrei anche cambiare modulo ma non voglio dare vantaggi a Spalletti. Essere in club come Real Madrid e Barcellona amplifica tutto, si è soggetti a tante pressioni e si è sempre legati ai risultati” ha concluso.