Home Calciomercato Siviglia, il Papu Gomez “spacca”: esclusione per colpa sua?

Siviglia, il Papu Gomez “spacca”: esclusione per colpa sua?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:45
CONDIVIDI

Il Papu Gomez già “spacca” il Siviglia. Il tecnico Lopetegui ha dovuto prendere una drastica decisione escludendo un big del club spagnolo.

Papu Gomez al Siviglia
Il Papu Gomez già spacca lo spogliatoio. ©Getty Images

Non è neanche arrivato e già il Papu spacca lo spogliatoio. L’ex atalantino ha costretto il tecnico Lopetegui, per completare la lista Champions, a dover scegliere tra lui ed un big già in rosa da tempo al Siviglia.

La decisione era già nell’aria e aveva alimentato anche diverse voci di mercato. Franco Vazquez è fuori dalla lista dei giocatori che il Siviglia potrà avere a disposizione nella seconda parte della Uefa Champions League.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Vazquez si avvicina alla Serie A: out dalla lista Champions, è addio

 

Lopetegui ha scelto il Papu

Lopetegui Spagna
Lopetegui ©Getty Images

L’ex CT della Nazionale Spagnola ha deciso di escludere dall’elenco dei 25 l’ex Palermo per poter contare sul talento di Alejandro Gomez. Un derby, quello argentino, che si rinnova anche tenendo conto del passato dell’ex capitano orobico che in Italia aveva vestito anche la maglia del Catania.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato Atalanta, addio Gomez: “Rifarei tutto”

Il Siviglia, quindi, potrà schierare il Papu nella gara casalinga valida per gli ottavi di finale di Champions League contro il Borussia Dortmund in programma il prossimo 17 Febbraio. Un’altra esperienza in Champions per l’argentino, dopo la meravigliosa favola dello scorso anno vissuta con la maglia dell’Atalanta.

Esordio in Coppa del Re

Ieri, intanto, Gomez ha esordito il Coppa del Re. Il match con l’Almeria ha visto l’argentino scendere in campo dal primo minuto. La gara terminata 1-0 in favore del Siviglia, ha visto pochi spunti dell’ex neroazzuro che è stato sostituito a pochi minuti dalla fine della gara da un’altra vecchia conoscenza del nostro calcio: l’ex milanista Suso.