Home Calciomercato Quando torna in campo Cristiano Ronaldo? Quarantena breve: subito OK

Quando torna in campo Cristiano Ronaldo? Quarantena breve: subito OK

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51
CONDIVIDI

La notizia della positività al Coronavirus di Cristiano Ronaldo fa sorgere un interrogativo: quando tornerà in campo? Lo stop potrebbe essere brevissimo.

Cristiano Ronaldo Juventus
Cristiano Ronaldo / Getty Images

Dopo l’ufficialità della positività al Coronavirus, arrivata nel pomeriggio dalla nazionale portoghese di calcio, è immediatamente partito il tam tam sul web: quando tornerà in campo Cristiano Ronaldo? 

La nuova circolare, diramata nelle scorse ore dal Ministero della Salute, ha abbreviato notevolmente i tempi per la quarantena dei soggetti positivi al Covid-19 e per questo sembrano esserci novità positive per il campione della Juventus. 

Nel giro di pochi giorni, Cristiano Ronaldo, potrebbe tornare immediatamente in campo.

Ma analizziamo, calendario alla mano, quante e quali partite potrebbe saltare CR7.

Cristiano Ronaldo torna subito in campo? Le nuove regole sulla quarantena causa Coronavirus

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

In relazione all’andamento della curva epidemiologica ed al mutare delle condizioni dell’ultimo periodo, il Ministero della Salute, con una circolare diramata nella giornata di ieri 12 ottobre, ha stabilito che i soggetti asintomatici (ed è questo il caso di Ronaldo) risultati positivi al Covid-19, possono rientrare in comunità dopo un isolamento di almeno 10 giorni dal primo tampone positivo.

Al termine di questi 10 giorni (che dovrebbero iniziare oggi, 13 ottobre per CR7), il calciatore dovrà sottoporsi ad un nuovo tampone che, in caso di negatività, permetterebbe immediatamente a Cristiano Ronaldo di tornare a svolgere regolarmente le sua attività.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>CR7 poteva essere CR28: la vera storia del numero di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo salta soltanto 2 partite?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In this very difficult moment for our world it is important we unite and support each other. Let’s all do what we can to help. #beyondthemask #nevergiveup

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data:

Calendario alla mano, se il tampone dovesse risultare immediatamente negativo, Ronaldo potrebbe essere a disposizione di mister Pirlo già dal 24 ottobre, a 24 ore da Juventus-Verona. Complicato pensare ad un suo impiego in quella gara, soprattutto dopo 10 giorni di inattività, ma con Cristiano Ronaldo, e la storia ce lo ha insegnato, non è mai corretto fare pronostici.

Dunque, ciò che è certa è l’assenza di Cristiano Ronaldo nel match contro il Crotone di sabato 17 ottobre e nella sfida di Champions League contro la Dinamo Kiev. Da Juve-Verona in poi, Cristiano potrebbe tornare immediatamente arruolabile. Occhio però alle regole Uefa: secondo il protocollo Uefa, un calciatore, per scendere in campo, deve essere negativo una settimana prima rispetto alla gara. Dunque è corsa contro il tempo per far sì che Ronaldo possa giocare contro il suo rivale storico Messi in Juve-Barcellona.