Home Calciomercato Passaporto Suarez, la rivelazione: “Ci lavoravo da un anno”

Passaporto Suarez, la rivelazione: “Ci lavoravo da un anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28
CONDIVIDI

Lo scorso settembre tenne banco in Italia, ma non solo, la questione relativa al rilascio del passaporto di Luis Suarez. Dopo mesi il Pistolero torna a parlare di quella vicenda.

caso Suarez
Luis Suarez (Getty Images)

In Italia sono ancora in corso le indagini per chiarire i punti oscuri della vicenda legata al rilascio del certificato di idoneità alla lingua italiana di Suarez. Una vicenda tristemente nota che risale allo scorso settembre, quando il calciatore dovette sostenere un esame (poi rivelato farsa) per ottenere il passaporto comunitario e trasferirsi quindi alla Juventus.

Da chiarire ancora il coinvolgimento dei bianconeri e del CFO Fabio Paratici, intanto dopo mesi il diretto interessato torna a parlare di quella vicenda.

Leggi anche–> Juve, le ultime news di mercato 

Esame Suarez: “Passaporto? Non solo la Juve”

Esame Suarez
L’attaccante Luis Suarez ©Getty Images

In un’intervista al Transistor l’attuale attaccante dell’Atletico, trascinatore dei colchoneros in questa stagione, ha detto la sua verità riguardo questa vicenda: “Ho continuato a portare avanti il discorso del passaporto italiano perché ci stavo lavorando da un anno“.

Suarez ammette la possibilità bianconera, pur rivelando come non ci fosse solamente la Juventus sulle sue tracce la scorsa estate. Dopo lo stop della trattativa con i campioni d’Italia il trasferimento all’Atletico, e ora il primato in vetta della Liga con 7 punti di margine (e una gara in meno) sulla concorrenza.

Suarez, le migliori giocate in stagione