Home Calciomercato Milan, la conferma si allontana: c’è già il sostituto

Milan, la conferma si allontana: c’è già il sostituto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14
CONDIVIDI

Dalot non convince pienamente e il Milan potrebbe privarsene a fine stagione. Una conferma dovrebbe arrivare anche a Parma dove giocherà Kalulu, sempre più al centro dei piani di Pioli

Milan, niente riscatto, il sostituto c'è già
La dirigenza del Milan al completo © Getty Images

Riscatto lontano per Dalot: il vice Calabria è diventato Kalulu                 

Le strade di Diogo Dalot e del Milan si divideranno a fine stagione. I rossoneri sembrano, ormai, certi di non provare a riscattare il giocatore di proprietà del Manchester United che, così, rientrerà alla base. Neppure un tentativo per un ragazzo giovane, arrivato carico di aspettative e belle speranze, ma che nel corso della stagione si è, piano piano, spento. Usato inizialmente come vice Theo Hernandez sull’out di sinistra (non il suo ruolo naturale), ha comunque fornito buone prestazioni. Adesso che sembrava arrivata la sua grande occasione, con l’infortunio di Calabria, invece, si è sciolto come neve al sole.

Leggi anche >>>> Calciomercato Milan, conferma Ufficiale: addio a zero                    

Il terzino del Manchester United non è più una priorità del Milan che potrebbe decidere di risparmiare i soldi del riscatto                 

Nel ruolo a lui più congeniale, Dalot non si è espresso ai livelli che Pioli si aspettava. L’allenatore rossonero, addirittura, nel sabato di Pasqua contro la Sampdoria gli ha preferito Saelemaekers (in realtà esterno alto). Dopo il giallo del belga, a inizio secondo tempo, invece del portoghese, è entrato Kalulu e questa la dice lunga sulla parabola discendente del ragazzo. Viceversa, il difensore della nazionale francese U21, sta conquistando tutti. Bravo da centrale, al momento del bisogno, si è dimostrato molto utile come terzino destro, che poi sarebbe la sua posizione preferita. Maldini e Massara sembrano voler puntare su di lui per il futuro, anche per la duttilità che dimostra.

Leggi anche >>>> Il difensore non rinnova, Milan e Inter pronte all’assalto

Sono state 25 per ora le partite giocate dal terzino portoghese con il Milan, condite da 2 gol e 2 assist. All’inizio sembrava ci fosse l’intenzione di farlo rimanere a Milanello, ma adesso le possibilità sembrano remote. La dirigenza di via Aldo Rossi, non ha intenzione di investire per un talento ancora acerbo, una scommessa.