Home Calciomercato Inter, Lukaku: scadenza di pagamento allo United non rispettata

Inter, Lukaku: scadenza di pagamento allo United non rispettata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43
CONDIVIDI

Inter, le difficoltà economiche di Suning preoccupano sul fronte mercato. Stamani il Corriere dello Sport paventa un’ipotesi che non lascia tranquilli in casa nerazzurra: mancano ancora molti soldi per saldare il trasferimento di Lukaku.

Lukaku-Lautaro
Lukaku-Lautaro © Getty Images

Le problematiche economiche in seno all’Inter non preoccupano solo per il futuro, ma anche per il presente. Se il destino societario è avvolto nella nebbia, con Suning che cerca acquirenti ma chiede molto rispetto alle disponibilità dei fondi in ballo, anche il lato sportivo potrebbe “subire” il caos che ha colpito i vertici.

Di soldi ce ne sono pochi, e questo lo si era capito con l’immobilità (condivisa con gli altri top club) durante l’ultima sessione del mercato invernale. Oggi però il Corriere dello Sport lancia una notizia che riguarda Lukaku: non sarebbe stato ancora saldato il prezzo del trasferimento del belga, avvenuto nell’agosto del 2019 dal Manchester United.

Agli inglesi mancherebbero ancora ben 50 milioni, con la scadenza ultima fissata a fine marzo che si avvicina inesorabile. In caso contrario la Uefa non darà la licenza per posticipare il saldo, il che porterebbe l’Inter a essere debitrice nei confronti degli inglesi. Che, a loro volta, potrebbero ottenere due giocatori di Conte come possibile indennizzo: Lautaro Martinez oppure Milan Skriniar, il cui valore è comunque superiore a 50 milioni di euro.

Inter, non solo mercato. La formazione anti Parma

Antonio Conte stella
Conte © Getty Images

Intanto domani per i nerazzurri sarà di nuovo tempo di campionato. Conte impegnato al Tardini di Parma per consolidare il primo posto in classifica. Le due squadre in campo con le seguenti formazioni?

PARMA (4-3-2-1): Sepe; Iacoponi, Osorio, Gagliolo, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Mihaila; Karamoh. Allenatore: D’Aversa. A disposizione: Colombi, Laurini, Bani, Alves, Dierckx, Busi, Valenti, Grassi, Sohm, Cyprien, Brunetta, Man, Pellè.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Martinez. Allenatore: Conte. A disposizione: Radu, D’Ambrosio, Ranocchia, Kolarov, Darmian, Young, Gagliardini, Vidal, Vicino, Sensi, Sanchez, Pinamonti.