Home Calciomercato Esonero Gattuso, Juve decisiva: sostituto già pronto

Esonero Gattuso, Juve decisiva: sostituto già pronto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:29
CONDIVIDI

Esonero Gattuso, Juve decisiva: sostituto già pronto. Il futuro del tecnico calabrese continua ad essere in forte dubbio.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso © Getty Images

Esonero Gattuso, Juve decisiva: sostituto già pronto

NAPOLI – Il futuro di Gennaro Gattuso resta un rebus in casa Napoli. La partita contro la Juventus potrebbe essere un crocevia importante per il tecnico calabrese. L’esonero continua ad essere possibile, ma non si esclude una permanenza fino al termine della stagione anche per le difficoltà a trovare un sostituto in questo periodo. L’ipotesi, avanzata da più parti, di un traghettatore sembra essere stata bocciata da De Laurentiis, pronto a confermare l’idea di un progetto nuovo da farlo partire subito.

LEGGI ANCHE —> Napoli, tegola per Gattuso: il giocatore salterà la Juventus

I nomi per il post Gattuso

I nomi per il post Gattuso continuano ad essere tanti, ma nessuna ipotesi al momento concreta. Inutile negare che De Laurentiis ha riprovato a portare Sarri in Campania. Una trattativa morta sul nascere sia perché il tecnico ha ancora un contratto con la Juventus che per la questione tifo. Sarebbe stato molto difficile riuscire a ricucire lo strappo.

LEGGI ANCHE —> Esonero Gattuso, il tecnico rischia: ultima chiamata per il Napoli

Il favorito continua ad essere Rafa Benitez. Lo spagnolo non ha mai rinnegato la sua disponibilità a tornare in Italia e, considerando anche la questione economica, potrebbe essere il nome giusto per la panchina. Resta in corsa un altro ex come Walter Mazzarri. Per il toscano sarebbe un ritorno molto importante, ma è da capire come muoversi visto che per il 2021 si cerca un nome di risonanza. Niente da fare, invece, per Max Allegri. Il tecnico, finito nel mirino anche della Roma, continua ad aspettare un progetto tecnico importante. La sua intenzione potrebbe essere quella di prendere una squadra da inizio campionato e non subentrare a stagione in corso. I ragionamenti continuano e difficilmente le decisioni saranno prese nel giro di poco tempo.