Home Calciomercato Dzeko-Fonseca, Possibile tregua tra calciatore e tecnico?

Dzeko-Fonseca, Possibile tregua tra calciatore e tecnico?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01
CONDIVIDI

Dzeko e Fonseca si accordano. “Firmata” una tregua fino a fine stagione. Bosniaco reintegrato in squadra. 

Dzeko e Fonseca hanno raggiunto la pace
Fonseca-Dzeko.@Getty Images

 

Fonseca ha escluso Dzeko dalle gare di campionato con Spezia e Verona. La Roma, priva del suo capitano ha totalizzato 6 punti. Tanto da far pensare che il problema dei mancati risultati e del malumore della piazza romana fosse proprio l’attaccante bosniaco. Nonostante ciò lo spogliatoio sembra essere compatto verso il numero 9 giallorosso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>>Rinnovo Cristiano Ronaldo | La decisione della Juventus è sorprendente

Accordi di pace

Pellegrini @Getty Images

Questo, forse, è il motivo per cui la società ha voluto che tra allenatore e calciatore si raggiungesse, almeno, un intesa per poter andare avanti fino a fine stagione. Secondo il Messaggero, Fonseca e Dzeko si sono accordati per una tregua. Una decisione costata anche cara all’ex Manchester City. Infatti, l’attaccante giallorosso dovrà cedere la fascia di capitano al suo compagno Lorenzo Pellegrini. Non si sa per quanto tempo, però, Dzeko sarà degradato, ma sicuramente per il prossimo futuro, la fascia di capitano tornerà sul braccio di un calciatore romano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>>Calciomercato Milan, solo un prestito sarà riscattato

Fatale fu quel Roma-Spezia

Dzeko Roma Inter Juventus
Edin Dzeko (Getty Images)

La lite si è accesa nell’immediato post gara di Roma-Spezia, partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Nel tunnel degli spogliatoi pare esserci stato un duro scontro tra allenatore e centravanti. Discussione proseguita anche il giorno successivo a Trigoria. Al centro d’allenamento, infatti, Fonseca ha annunciato alla squadra che Dzeko non sarebbe stato convocato per le prossime gare. La reazione da parte della squadra è stata molto dura e a prendere le difese del bosniaco è stato proprio Pellegrini. L’allenatore, però, è stato intransigente e non ha fatto alcun passo indietro. Fino a ieri quando è stata “firmata” la tregua.

La decisione della Roma

La neo società giallorosa vuole  contare su tutta la rosa, anche sul talento di Edin Dzeko per poter continuare a restare nelle zone nobili della classifica. L’obbiettivo principale della Roma è tornare in Champions League.