Home Calciomercato Classifica ATP, Sinner cambia ancora: altri risultati decisivi

Classifica ATP, Sinner cambia ancora: altri risultati decisivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43
CONDIVIDI

Jannik Sinner è pronto a tornare in campo per il torneo di Madrid con il giovane talento azzurro che affronterà Pella nel primo turno della competizione spagnola. Per la sua classifica ATP decisivi anche i risultati degli atleti vicini a lui.

Classifica ATP Sinner
Sinner © Getty Images

Tennis, classifica ATP: Sinner pronto a scalare posizioni

Uno degli obiettivi del giovane altoatesino è quello di avvicinarsi quanto più possibile alla top 10 della classifica mondiale del tennis. Il torneo di Madrid è una buona occasione per fare punti e fare un passo verso i migliori ma il calendario non aiuta molto il classe 2001. Nel primo turno il giovane italiano affronterà l’argentino Pella, mentre nel secondo potrebbe essere atteso dalla partita contro Struff. A preoccupare è l’eventuale ottavo di finale che lo metterebbe di fronte a Nadal. Un potenziale addio agli ottavi non permetterebbe al giovane italiano di fare un balzo considerevole nella graduatoria.

LEGGI ANCHE >>> SINNER, CALENDARIO PREOCCUPANTE

Sinner Classifica ATP
Sinner © Getty Images

Sinner, importanti gli altri risultati

A cambiare la sua classifica però potrebbero essere anche i risultati degli avversari diretti. Al momento l’azzurro si trova alla posizione numero 18 al mondo e dovrà sperare in qualche passo falso di chi lo precede, sperando che non ci siano exploit di chi è dietro di lui. Raonic, al momento alla posizione numero 19, non è di scena a Madrid e non potrà fare punti. Attenzione però a de Minaur, Ruud e Auger-Aliassime che potrebbero insidiare la posizione dell’italiano. Per quello che riguarda i giocatori che lo precedono, Sinner ha messo nel mirino Hurkacz, Dimitrov, Monfils e Goffin, tutti che potrebbero essere superati già con il torneo di Madrid.

LEGGI ANCHE >>> SINNER-PELLA IN STREAMING

Un occhio attento quindi anche a quello che accade sugli altri campi per cercare di completare la scalata verso la top 10 durante il mese di maggio. Fondamentale sarà anche il torneo in programma a Roma che inizierà appena terminerà quello nella capitale spagnola.