Home Calciomercato Calciomercato Roma: rivoluzione in porta, chi parte e chi arriva

Calciomercato Roma: rivoluzione in porta, chi parte e chi arriva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20
CONDIVIDI

Calciomercato Roma: situazione sportiva e societaria non proprio tranquilla in casa giallorossa. Nello spogliatoio si fanno ancora i conti con la questione Fonseca-Dzeko, i vertici pensano ad Allegri per la prossima stagione.

Crotone-Roma Fonseca
Fonseca (Getty Images)

L’inizio di 2021 in casa Roma non è stato certo dei più memorabili. I giallorossi in meno di un mese sono incappati nel pesante ko contro la Lazio nel derby, sono stati eliminati in modo a dir poco clamoroso dalla Coppa Italia per mano dello Spezia e sono caduti per 2-0 sul campo della Juventus. Sconfitte che hanno minato l’ambiente nello spogliatoio, ma non solo, dei capitolini, chiamati ora a riconquistare la fiducia persa nelle ultime uscite.

Fonseca, già protagnista di recente nella querelle con Dzeko, si gioca molto nelle prossime uscite tra campionato e Europa League. In estate, poi, potrebbe avvenire la vera rivoluzione targata Friedkin. Che, arrivato nella seconda parte della scorsa estate, non ha potuto plasmare la sua Roma.

Leggi anche–> Roma, le ultime di mercato

Roma, via i due portieri?

Infortunio Musso
Musso (Getty Images)

In estate uno degli obiettivi sarà trattenere Zaniolo e Pellegrini, ma è previsto comunque un ampio ricambio di giocatori. A rischiare, tra gli altri, anche i due portieri. Pau Lopez in una stagione e mezzo non ha mai convinto, Mirante è “condannato” dalla carta d’identità che ormai recita 37 anni.

Friedkin ha dato mandato a Pinto di sondare il mercato alla ricerca di nuovi profili per la porta, che siano soprattutto giovani. Ecco che gli identikit tracciati rispondono ai nomi di Musso dell’Udinese e Silvestri della Roma. Con una spesa complessiva di 30 milioni i giallorossi potrebbero portarsi a casa entrambi, ma ci sarebbe il problema a chi dei due affidare la titolarità.

Probabile quindi che la Roma viri solamente su un nome. Seguiti anche Gollini dell’Atalanta e Meret del Napoli, ormai secondo di Ospina.

Silvestri, stagione super al Verona