Home Calciomercato Calciomercato Milan: stallo per il rinnovo di un altro big, la richiesta

Calciomercato Milan: stallo per il rinnovo di un altro big, la richiesta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39
CONDIVIDI

Calciomercato Milan: in casa rossonera non si pensa solamente al campo, e al campionato, ma anche ai contratti in scadenza dei big della rosa. Non solo i tre soliti noti: oltre a Ibra, Donnarumma e Calhanoglu ce ne è anche un altro.

Calciomercato Milan
Milan ( ©️ Getty Images)

I vertici societari del Milan stanno pensando alla situazione legata ai rinnovi di contratto dei big in scadenza. Donnarumma, Ibrahimovic e Calhanoglu: i tifosi attendono da mesi notizie circa il futuro dei tre tra i migliori giocatori sotto la gestione Pioli. Tutti sono in scadenza tra pochi mesi: nel giugno del 2021 i giocatori potranno liberarsi a zero, anzi già ora potrebbero accordarsi liberamente con qualsiasi altro club.

Fino a qualche settimana fa filtrava ottimismo per tutti e tre, ora però un silenzio preoccupante sta iniziando a farsi largo e i tifosi non sono tranquilli. La possibilità di perderne uno, o tutti e tre, infatti non è così remota.

Oltre a loro però c’è un altro big della rosa che è chiamato a rinnovare a breve. Il suo contratto scadrà nel 2022 ma è già tempo di trattative. Si tratta di capitan Romagnoli.

Leggi anche–> Milan, le ultime di mercato 

Calciomercato Milan: situazione Romagnoli

Romagnoli
Romagnoli ( ©️ Getty Images)

Una situazione meno “urgente” rispetto a quella degli altri tre compagni di squadra, ma comunque le tempistiche iniziano a stringere. Romagnoli andrà in scadenza nel 2022 e Raiola ha avanzato le richieste per mettere nero su bianco il rinnovo. Non solo adeguamento dell’ingaggio ma anche una clausola rescissoria.

Attualmente il difensore guadagna 3,5 milioni a stagione e il Milan vorrebbe prolungare alla stessa cifra fino al 2024. Raiola però spinge per l’aumento (almeno 5 milioni) nonostante i rossoneri abbiano fissato un tetto salariare (Ibra e Donnarumma esclusi) a 4 milioni a stagione. Presupposti sui quali c’è sicuramente margine di manovra, ma sicuramente non il miglior avvio di trattativa per il rinnovo del capitano.