Home Calciomercato Calciomercato Juventus, sorpresa Cuadrado Roma: che annuncio

Calciomercato Juventus, sorpresa Cuadrado Roma: che annuncio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01
CONDIVIDI

Il dirigente del Bologna Walter Sabatini ha parlato dei tempi in cui era nell’organigramma della Roma e di quando fu ad un passo dal portare Cuadrado in giallorosso. Il colombiano ha poi fatto le fortune della Juventus.

Cuadrado Roma
Cuadrado © Getty Images

Juventus, retroscena Cuadrado-Roma

Il calciomercato può cambiare il destino di un giocatore e di una squadra a volte e sono dei piccoli dettagli che possono definire la buona riuscita o meno di una trattativa. Intervistato da Teleroma56, Sabatini ha rivelato: “Presi Cuadrado quando ero un dirigente della Roma. Non voglio però tornare su questa questione perché non ho voglia di denunciare una cosa”. L’esterno diventò poi un giocatore della Juventus essendone tuttora una colonna.

LEGGI ANCHE >>> JUVENTUS-INTER, SORPRESA IN FORMAZIONE

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juan Cuadrado (@cuadrado)

Calciomercato, Cuadrado fu vicino alla Roma

L’uomo mercato dei rossoblu ha proseguito affermando di essere stato molto vicino dal portare Mkhitaryan in giallorosso in passato: “Poteva arrivare a Roma molto prima. Raiola una volta mi chiese se lo conoscessi. Risposi di sì e di portarlo subito nella capitale. Poco dopo andò al Borussia Dortmund“. Storie di mercato raccontate da un veterano delle trattative del calciomercato italiano e di come per pochi dettagli non sia cambiata la storia di una squadra come la Roma.

LEGGI ANCHE >>> CASO DZEKO, IPOTESI CLAMOROSA

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juventus (@juventus)

Calciomercato, le rivelazioni di Sabatini

Il dirigente ha poi parlato anche della questione relativa a Dzeko, al centro di numerose polemiche in casa giallorossa: “Un grande professionista, eccezionale e con una grande educazione. E’ stato venduto 4 volte da quando è alla Roma ed ha sempre deciso di restare segnando più di 100 gol. Io poi sono di parte perché l’ho preso. Se c’è stato un diverbio nello spogliatoio non credo che possano essere prese delle decisioni così importanti”.

LEGGI ANCHE >>> JUVE, CESSIONE A 18 MILIONI

Sabatini Bologna
Sabatini © Getty Images

Conclusione con un pensiero all’amico Massara, ora al Milan: “La Roma ha sbagliato a mandarlo via. Lui ha avuto il torto di difendere Monchi nella capitale, dirigente che ha portato Zaniolo a Roma. Mi dà grandi soddisfazioni come dirigente, spero che vinca con il Milan”.