Home Calciomercato Calciomercato Inter, Zaccagni obiettivo in mediana: derby col Milan

Calciomercato Inter, Zaccagni obiettivo in mediana: derby col Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:17
CONDIVIDI

Calciomercato Inter, Zaccagni obiettivo in mediana: derby col Milan

Mattia Zaccagni
Mattia Zaccagni (Getty Images)

L’Inter sembra seriamente intenzionata a prendere Mattia Zaccagni per il centrocampo. Il giocatore del Verona, autore di una strepitosa rovesciata ieri pomeriggio contro lo Spezia, potrebbe sbarcare in una big nella prossima estate. Difficile che Juric se ne privi a gennaio, anche a causa delle poche risorse economiche a disposizione delle varie squadre. Autore di quattro assist e quattro gol, il trequartista classe ’95 sembra essere conteso da Inter e Milan: secondo il ‘Corriere dello Sport’, serviranno almeno 12 milioni di euro per prenderlo, una cifra non di poco conto in questo momento per qualsiasi club disposto a prenderlo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Messi-Inter, la bomba è sganciata: “Offerta vera”

Calciomercato Inter, Zaccagni obiettivo in mediana: derby col Milan

L’Inter sta cercando nuovi adepti per la mediana dopo i fallimenti Nainggolan, Eriksen e Vidal. A tal proposito, la società intende svecchiare e prendere giocatori che hanno fame e che siano funzionali al gioco di Conte. A tal proposito, a ‘Sky Sport’, Matteo Marani ha parlato dell’Inter e di alcuni singoli del momento ‘magico’ che sta vivendo la squadra di Conte: “L’Inter deve recuperare Vidal, al momento completamente fuori condizione. Il cileno è ormai in ritardo da tre mesi, decisamente troppi per un giocatore importante come lui e richiesto a gran voce dal tecnico. Conte deve avere pazienza e recuperarlo, così da legittimare il suo acquisto. Per sua fortuna ci sono Stefano Sensi, Brozovic e Barella che stanno facendo molto bene. In particolare l’ex Sassuolo si sta rivelando importantissimo per questa squadra; per me sarà l’arma in più per la seconda parte di stagione” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, lite improvvisa con Conte: addio a gennaio!