Home Calciomercato Calciomercato Inter, si complica il post Handanovic: corsa a tre

Calciomercato Inter, si complica il post Handanovic: corsa a tre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:08
CONDIVIDI

Calciomercato Inter, si complica il post Handanovic: corsa a tre

Handanovic
Samir Handanovic © Getty Images

Nonostante abbia risposto alle critiche da vero campione, il futuro di Handanovic con la maglia dell’Inter ha già una scadenza. Entro la prossima stagione il portiere sloveno saluterà i nerazzurri e la società si sta già attivando per trovare un sostituto di valore. Suning deve ancora decidere il da farsi ma la priorità di trovare il futuro baluardo della porta è tra le priorità principali per il nuovo corso. I nomi che scaldano la piazza sono i soliti noti: si tratta di Juan Musso dell’Udinese e di Alesso Cragno del Cagliari, nomi che potrebbero però sfumare molto presto: secondo fonti spagnole, la Roma sarebbe particolarmente attratta dall’estremo difensore argentino, da tempo inseguito dall’Inter e valutato in questo momento circa 30 milioni di euro. Anche il cagliaritano costa caro e in questo momento l’Inter deve anche cercare di ottimizzare i costi inserendo qualche contropartita tecnica.

LEGGI ANCHE >>> Vidal via: lo ‘cede’ un suo compagno di squadra!

Calciomercato Inter, si complica il post Handanovic: corsa a tre

La Roma sembra essere molto decisa sull’argentino, forse perché le altre due piste Gollini e Silvestri si sono arenate per motivi non solo economici. Se l’Inter può comunque contare su due giovani per il futuro, ossia Brazao e Radu, si punta un altro nome che potrebbe diventare interessante: si tratta di Peter Gulacsi, estremo difensore ungherese del Lipsia classe 1990, per il quale i i nerazzurri sarebbero pronti ad offrire circa 13 milioni di euro. Difficile comunque che possa diventare la pista prioritaria, poiché l’Inter ha intenzione di prendere un profilo giovane ma già forte per il presente: proprio per questo può scavalcare le gerarchie il nerazzurro dell’Atalanta Gollini, estremo difensore che può diventare l’obiettivo numero uno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—->>>> Futuro Inter, parla Zhang: “Taglieremo le attività irrilevanti”