Home Calciomercato Calciomercato Atalanta, tesoretto Gosens: ecco quanto vale

Calciomercato Atalanta, tesoretto Gosens: ecco quanto vale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22
CONDIVIDI

Calciomercato Atalanta: i bergamaschi continuano a macinare vittorie e dopo i 5 gol rifilati al malcapitato Crotone si apprestano a sfidare l’Inter a San Siro. Gasperini mette in vetrina Gosens, possibile uomo mercato in vista della prossima sessione estiva.

Gosens
Gosens (Getty Images)

Tra i giocatori che sono cresciuti di più, sotto il profilo tecnico e tattico, grazie alla sapiente guida di Gasperini c’è sicuramente Robin Gosens. Il terzino tedesco è tra i migliori interpreti del suo ruolo a livello di Serie A, le sue prestazioni però si stanno rivelando anche da top club europeo. Nonostante sia un terzino in questa stagione ha già messo a referto ben 9 reti e per lui Gasperini ha speso parole di grande stima: “E’ un ragazzo straordinario, ha raggiunto una capacità realizzativa di testa, di piede. Stupisce la sua capacità di sapersi smarcare e di essere anche un cecchino“.

L’Atalanta però riuscirà a trattenerlo anche durante la prossima sessione di mercato? La sua valutazione lo rende un possibile “tesoretto” per le casse di Percassi, che per lui chiede non meno di 40 milioni di euro. Una cifra importante sicuramente, ma non folle come molte altre ne abbiamo viste in questi anni. Il fatto che Gosens vada per i 26 anni, poi, è un altro aspetto a suo favore.

Leggi anche–> Inter, le ultime di mercato 

Calciomercato Atalanta, chi su Gosens?

calciomercato Inter news
Gosens ©Getty Images

Gosens ha estimatori sia in Inghilterra, dove lo segue con interesse il Manchester City di Guardiola, che ovviamente in Italia. Sul laterale tedesco da tempo ci sono sia la Juventus che l’Inter, da valutare però la disponibilità dei club di poter investire (specialmente in questo momento così delicato) una cifra tanto importante.

Intanto l’Atalanta se lo continua a coccolare, sperando che possa essere decisivo anche nella parte finale di questa stagione. A partire dalla prossima partita di San Siro in casa proprio dell’Inter.  Si prospetta un grande duello sulla fascia con Hakimi.