Home News Sostituzione Cerci, polemica con Pecchia: “C’è qualcuno…”

Sostituzione Cerci, polemica con Pecchia: “C’è qualcuno…”

CONDIVIDI
Cerci
Cerci © Getty Images

Sostituzione Cerci, polemica con Pecchia. La vittoria del Bologna sul Verona per 2-0 ha messo in seria difficoltà la squadra di Pecchia che è al penultimo posto in classifica. La squadra scaligera, ferma a 25 punti, ha tre punti di distanza dalla zona salvezza. A sei giornate dalla fine una situazione non facile per Cerci e compagni. Proprio l’attaccante si è reso protagonista di una polemica, seppur pacata, con l’allenatore al momento della sostituzione. Il giocatore infatti è stato richiamato in panchina ed ha chiesto spiegazioni al tecnico per la scelta. Telearena ha colto il labiale della punta che ha chiesto: “Perché io? Davanti c’è qualcuno più fermo di me“.

Sostituzione Cerci, polemica con Pecchia

L’allenatore ha parlato poi in conferenza stampa, spiegando anche quella che è stata la sua scelta: “Devo gestire Alessio. Non posso rischiare di perderlo perché è troppo importante per noi. Quando abbiamo forzato alcune scelte poi l’ho perso per tre mesi e non posso permettermelo. Ho bisogno di lui in questo finale di stagione”. Una scelta quindi dovuta alla volontà di preservare le condizioni del giocatore per questo finale di campionato con i gialloblu in piena zona retrocessione ed a caccia di punti per la salvezza.