Home News Russia, Kokorin e Mamaev in carcere per due mesi: l’8 dicembre la...

Russia, Kokorin e Mamaev in carcere per due mesi: l’8 dicembre la sentenza del processo

CONDIVIDI
Mondiali 2018
Russia 2018 logo © Getty Images

RUSSIA, RISSA CAUSATA DA KOKORIN E MAMAEV – Aleksandr Kokorin e Pavel Mamaev sono stati protagonisti di una clamorosa rissa in un bar in Russia. I due calciatori della nazionale, dopo esser stati sospesi dalla nazionale, rischiano il licenziamento rispettivamente dallo Zenit e dallo Krasnodar. “Non ci sono attenuanti, i video dimostrano che cosa è successo. Se sarà completamente dimostrata la loro colpevolezza non giocheranno mai più nella nazionale russa” ha detto il Ministro dello Sport Pavel Kolobkov. RISSA IN RUSSIA: RISCHIANO DUE GIOCATORI DELLA NAZIONALE

Russia, rissa causa da Kokorin e Mamaev: ”Rischiano la carriera”

RUSSIA, KOKORIN E MAMAEV: LE POSSIBILI CONSEGUENZE – Come riporta ‘Gianlucadimarzio.com’, sembrano esserci delle novità importanti sui due giocatori: entrambi rischiano sette anni di galera e la squalifica a vita. Kokorin e Mamaev subiranno un processo e in attesa delle sentenza definitiva staranno in prigione per due mesi. Queste le parole di Kokorin: “Mi vergogno per quello che ho fatto e chiedo scusa ai tutti. Spero di farmi perdonare e di non perdere la mia libertà”. Queste le parole di Mamaev: “Non ho intenzione di nascondermi, voglio scusarmi pubblicamente.” L’8 dicembre dovrebbe arrivare la sentenza: nell’attesa, i due passeranno tutto il tempo in carcere senza scusanti…