Home News Premier League, VAR bocciato: ”Test controversi”

Premier League, VAR bocciato: ”Test controversi”

CONDIVIDI
during the Premier League match between Leicester City and Burnley at The King Power Stadium on September 17, 2016 in Leicester, England.

MILANOPremier League, no al VAR: in Inghilterra non sono del tutto convinti di adottare il nuovo sistema di riferimento per limitare il più possibile l’errore arbitrale. I dettagli. 

Premier League, VAR bocciato: ”Test controversi”

Le opinioni sono contrastanti e spesso sono dettate da vantaggi e svantaggi, come spesso abbiamo avuto modo di sentire nel corso di questa stagione in Serie A. In Italia la polemica è sempre dietro l’angolo, la dietrologia pure, per questo non c’è da stupirsi se i commenti variano di giornata in giornata a seconda dei personaggi coinvolti. C’è però un dato che, oggettivamente parlando, è innegabile: la VAR funziona e serve per limitare al minimo l’errore arbitrale. In Inghilterra, però, la pensano diversamente.

La video assistenza per gli arbitri non sarà utilizzata nella prossima stagione perché “I test effettuati sono stati controversi, sono necessari nuovi test ed approfondimenti”. Questa la motivazione ufficiale della Federcalcio inglese, che osserverà da vicino il prossimo mondiale di Russia 2018 per capire se è effettivamente hanno ragione loro oppure no. In ambito internazionale potrebbe essere un enorme spot visto ciò che è successo in Champions League durante Real Madrid-Juventus.