Home News Morte Astori, nuova ipotesi: sarebbe stato vittima di una ‘malattia nascosta’

Morte Astori, nuova ipotesi: sarebbe stato vittima di una ‘malattia nascosta’

CONDIVIDI
Astori © Getty Images

MORTE ASTORI, RICERCATE LE CAUSE – La morte di Astori continua a far discutere. Avvenuta nella notte tra il 3 e il 4 marzo scorso, in un primo momento è stato accertato che avvenne per cause naturali, come evidenziato dall’autopsia svolta pochi giorno dopo. Una morte improvvisa e inaspettata che ha scosso l’intero mondo del calcio e che si interroga giorno dopo giorno come fare per evitare tragedie del genere.

Morte Astori, nuova ipotesi

MORTE ASTORI, NUOVE IPOTESI – Oggi, come riportato dal ‘Corriere della Sera’, sarebbero emersi nuovi dettagli: sebbene la causa sarebbe stata una fibrillazione ventricolare da cardiomiopatia aritmogena, secondo una perizia effettuata dall’Università di Padova, la morte sarebbe sopraggiunta a causa di una ‘malattia nascosta’ in grado di colpire improvvisamente. La stessa, nel 20% dei casi non lascerebbe tracce chiare. La nuova perizia richiesta dal procuratore di Firenze è stata presa in carico dall’ateneo padovano, secondo cui avrebbero analizzato molti casi di morte improvvisa nei giovani al di sotto dei 35 anni. Sarebbe emerso che per questi decessi la causa più frequente sarebbe la cardiomiopatia aritmogena, malattia ereditaria che uccide circa un atleta su quattro di quelli scomparsi prematuramente (riporta ‘Mediaset’). Gli sportivi che soffrono questo tipo di patologia moltiplicano il rischio di morte di cinque volte tanto.

Direttagoal.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui!