Home News Inter, la decisione di Marotta sulla squalifica di San Siro

Inter, la decisione di Marotta sulla squalifica di San Siro

CONDIVIDI
Marotta
Marotta © Getty Images 

Poco prima di Empoli-Inter, l’ad nerazzurro Marotta ha parlato a ‘Sky Sport’ sulla possibilità di fare ricorso contro la squalifica di San Siro

Inter in campo ad Empoli, per chiudere al meglio il girone d’andata e dare seguito alla vittoria pesante contro il Napoli nel Boxing Day. I nerazzurri, però, hanno ereditato da quel match una pesante squalifica di due giornate per lo stadio di San Siro, per i cori e gli ululati razzisti contro Koulibaly. Due gare a porte chiuse per l’Inter, dunque, nei prossimi match casalinghi contro SassuoloBologna, con un terzo match, quello contro la Sampdoria, in cui la curva resterà ugualmente chiusa.

Prima della gara con l’Empoli, però, l’ad Marotta ha comunicato ai microfoni di ‘Sky Sport’ che la società non intende fare ricorso. “Abbiamo preso atto delle decisioni del giudice sportivo, sicuramente non faremo appello – ha dichiarato – Anche se si tratta di una decisione che penalizza tanti tifosi che non c’entrano nulla. Dopo quanto è accaduto, comunque, ci sono delle riflessioni da fare e delle situazioni da debellare. C’è un disagio della società civile che va oltre il calcio”.

Direttagoal.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui!