Home News Fair play finanziario: promossa la Roma, rimandata l’Inter. Psg, nessuna sanzione…

Fair play finanziario: promossa la Roma, rimandata l’Inter. Psg, nessuna sanzione…

CONDIVIDI
Malcom Inter
Spalletti © Getty Images

MILANO – Notizie contrastanti da Nyon per il calcio italiano e internazionale. Sorride la Roma che esce dal regime di settlement agreement, mentre l’Inter rimane ancora preda della farsa ideata dall’organismo continentale. I nerazzurri, infatti, avranno ancora delle restrizioni sul mercato e una rosa limitata in vista della Champions League. Il fair play rimarrà in vigore almeno sino alla stagione che sta per iniziare. Come la Roma, sorridono anche Krasnodar, Zenit, Lokomotiv Mosca e Monaco.

Fair play finanziario: notizie contrastanti da Nyon…

E il Psg? Clamoroso ma vero, la squadra dello sceicco se la cava senza alcuna sanzione. Decisive le ricchissime sponsorizzazioni in giro per il mondo con alcuni colossi qatarioti, ma come riporta ‘Premium’, non dovrà superare i 30 milioni di deficit per le ultime tre stagioni e dovrà vendere per 60 milioni di euro entro il 30 giugno. Nessuna esclusione dalle coppe e nessuna sanzione di rilievo, dunque anche l’affare Buffon dovrebbe andare in porto come tutti auspicavano. E il Milan? Anche i rossoneri sono in attesa di conoscere il loro destino europeo e capire come e quando muoversi in ottica mercato. La decisione definitiva dovrebbe essere presa nei prossimi giorni. Ma se ce l’ha fatta il Psg…