Home News Buffon ancora contro l’arbitro Oliver: ‘Non mi pento di quello che ho...

Buffon ancora contro l’arbitro Oliver: ‘Non mi pento di quello che ho detto, ridirei tutto!’

CONDIVIDI
Real Madrid-Juventus
Real Madrid-Juventus © Getty Images

TORINO – Buffon rincara la dose e dopo quasi una settimana da Real Madrid-Juventus torna ad attaccare l’arbitro Oliver.

Nessun pentimento da parte di Gigi Buffon. L’estremo difensore della Juventus, protagonista nell’infuocato post partita di Real Madrid-Juve con delle dichiarazioni molto pesanti, è tornato a parlare della gara, senza però fare alcun passo indietro. Il n°1 bianconero, ai microfoni de Le Iene, non si è rimangiato quanto detto, difendendo invece le sue dichiarazioni al fischio finale della gara che lo ha visto dire addio alla Champions League in maniera definitiva. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni.

Buffon ancora contro l’arbitro Oliver: ‘Non mi pento di quello che ho detto, ridirei tutto!’

Non devo rimediare a quelle dichiarazioni – ha esordito Buffon – Io sono un essere umano che mette tutto, passione, sentimenti, arrabbiature. Trovo modi di parlare che alcune volte risultano eccessivi ma sono questo, sono Gigi Buffon. Io sono uno che esterna i sentimenti e certamente quelli dell’altra sera erano pensieri forti, ineducati. Ma erano i sentimenti di un uomo che non si nasconde dietro l’ipocrisia. I miei pensieri avevano logica e ridirei esattamente tutto, magari con un altro tipo di linguaggio, più civile ma non cambierebbe la sostanza delle cose. Riconfermo in pieno quanto detto. Continuo a credere – chiude Buffon – che l’arbitro non doveva fischiare. Un direttore di gara più esperto non lo avrebbe fatto. Avrebbe lasciato correre e fatto sì che si sarebbero giocati i supplementari”.