Home Calciomercato Addio Marotta, i motivi dell’addio: retroscena Higuain

Addio Marotta, i motivi dell’addio: retroscena Higuain

CONDIVIDI
Juventus
Marotta ©Getty Images

ADDIO MAROTTA, I MOTIVI DELL’ADDIO – Come riporta ‘Calciomercato.com’, non è Cristiano Ronaldo il motivo dell’addio di Marotta. L’a.d. ha deciso di lasciare per incomprensioni gestionali con il presidente Agnelli, conseguenza di alcuni affari che nell’ultimo periodo sembrano aver allontanano l’ex dirigente della Sampdoria. Dopo l’annuncio di ieri, dunque, Marotta e la Juventus si sono detti addio dopo otto anni conditi da tanti successi. CLAMOROSO ADDIO MAROTTA

Addio Marotta, retroscena Higuain

ADDIO MAROTTA, RETROSCENA HIGUAIN – Tra i motivi, spunterebbe un retroscena Gonzalo Higuain. La cessione al Milan in prestito con diritto di riscatto più Caldara non sembra esser stata una mossa tanto gradita al dirigente: 18 milioni per il prestito più 36 di riscatto, un po pochi per un giocatore acquistato per 90 milioni solamente tre stagioni fa. Marotta avrebbe preferito venderlo all’estero e ricavare subito 60 milioni cash senza perdere un prospetto importante come Caldara, nonostante il ritorno di Bonucci sia stato dettato da esigenze tecniche in ottica Champions. Anche questo ha inciso nel rapporto tra Agnelli e Marotta che già tempo addietro ha vissuto momenti difficili ma ben nascosti per non turbare l’armonia e l’entusiasmo dell’ambiente. In ultima analisi, la gestione delle cessioni di Higuain e Caldara ha fatto si che l’a.d. propendesse per questa decisione con tutti i rischi del caso: ora per i bianconeri si apre una nuova era, forse con un nome già conosciuto molto bene dai tifosi… ADDIO MAROTTA, IL SOSTITUTO

Direttagoal.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui!